In caso di acquisto prima casa le spese agenzia immobiliare detraibili danno diritto ad una detrazione del 19% su un importo massimo di 1.000 euroTra le spese detraibili in caso di acquisto prima casa rientrano le provvigioni pagate all’agenzia immobiliare. Tali spese danno diritto a una detrazione Irpef pari al 19% su un importo massimo di 1.000 euro.

Detrazioni spese agenzia immobiliare per acquisto prima casa: i requisiti da rispettare

Come per le altre detrazioni prima casa, per accedere a questa tipologia di sconto è necessario innanzi tutto che l’immobile sia adibito ad abitazione principale. Per abitazione principale si intende, ai fini Irpef, l’abitazione in cui l’acquirente o i suoi familiari – coniuge, parenti entro il terzo grado e affini entro il secondo – dimorano abitualmente. È dunque abitazione principale quella in cui il proprietario o i familiari hanno la residenza.

La detrazione delle spese di agenzia è possibile inoltre solo se l’agente immobiliare è regolarmente iscritto al registro delle imprese presso la camera di commercio.

Se la casa è acquistata da più persone la detrazione andrà ripartita in percentuale tra i comproprietari. In particolare:

  • Se la fattura è intestata a un solo proprietario, ma l’abitazione è in comproprietà, per ripartire la detrazione sarà necessario integrare il documento annotandovi i dati degli altri proprietari
  • Se l’abitazione è intestata a un solo proprietario, ma la fattura è cointestata, sarà necessario integrarla indicando che le spese dell’agenzia sono state sostenute interamente dal proprietario
  • Se la fattura è intestata esclusivamente a una persona che è proprietaria dell’immobile, le provvigioni di agenzia non potranno essere detratte

La detrazione delle spese dell’agenzia immobiliare, infine, può essere effettuata solo se l’acquisto è effettivamente concluso, quindi dopo il rogito. Nell’ipotesi di stipula del contratto preliminare, per ottenere la detrazione è necessario registrare il compromesso.

Spese agenzia immobiliare detraibili: documentazione da conservare e compilazione del 730

Ai fini della detrazione delle spese dell’agenzia immobiliare sostenute per l’acquisto della prima casa è necessario conservare la fattura di acquisto e la copia del rogito. Nel rogito dovranno essere indicati l’ammontare delle provvigioni pagate all’agenzia e il numero di partita IVA o il codice fiscale dell’agente immobiliare.

In sede di dichiarazione dei redditi tali spese potranno essere detratte:

  • Nel 730, nel quadro E al rigo 8 e successivi, indicando il codice 17
  • Nel Modello Unico, nel quadro RP spese per intermediazione immobiliare, righi da RP8 a RP14, indicando il codice 17
Vota l’articolo !