Le giovani coppie, in questo 2018, vedranno una grande agevolazione sull’acquisto della prima casa grazie alFondo di garanzia mutuo prima casa”, cioè fondo di solidarietà e di garanzia, che è stato istituito dallo Stato con lo scopo di agevolare, tramite incentivi fiscali mirati, tutte le coppie giovani e le famiglie che dispongono di soltanto un genitore, l’acquisto della prima casa.

Vediamo quindi quali sono gli incentivi per le giovani coppie per l’acquisto della prima casa in questo 2018.

Agevolazione prima casa 2018: alcune informazioni sul mutuo per l’acquisto e la ristrutturazione

L’introduzione di particolari agevolazioni fiscali a favore dell’acquisto della prima casa, sia per le giovani coppie che per le famiglie con un solo genitore, era già previsto nel precedente Fondo Casa, con il nuovo Fondo, partito già dal 30 settembre 2014, invece sono state aggiunte ulteriori agevolazioni che mettono a disposizione ben 650 milioni di euro per offrire delle garanzie sui finanziamenti ipotecari per un totale complessivo stimato a 20 miliardi di euro. Tale garanzia viene concessa nella percentuale massima del 50% dell’intera quota capitale.

Questa agevolazione può essere richiesta solamente se al momento di presentazione di questa domanda di mutuo, il richiedente, non possiede altri immobili con uso abitativo ad esclusioni di quelli comprati per successione mortis causa, in comunione con gli altri successori, ed in uso gratuito a fratelli o genitori.

L’immobile, inoltre, si deve trovare nel territorio nazionale e non deve far parte delle categorie catastali A1, cioè abitazioni di tipo signorile; A8, ovvero le ville e A9, che sarebbero palazzi e castelli con valore artistico o storico e nemmeno avere i requisiti di lusso indicati nel decreto del Ministero dei lavori pubblici del 2/08/1969, n. 1072.

Le agevolazioni del mutuo per la prima casa, poi, si possono richiedere sia per l’acquisto che per la ristrutturazione oppure per l’accrescimento dell’efficienza energetica delle case, non di lusso, adibite ad abitazione principale di colui che contrae il mutuo.

I requisiti necessari per richiedere l’agevolazione

Gli incentivi per le giovani coppie e le famiglie monogenitoriali sull’acquisto della prima casa richiedono il soddisfacimento di alcuni importanti requisiti:

  • Le giovani coppie devono essere formate da due persone dove, almeno una delle due, non abbia compiuto i 35 anni;
  • I nuclei familiari con solo un genitore devono avere figli minori;
  • I giovani, con meno di 35 anni, devono essere in possesso di un contratto di lavoro atipico;
  • La categoria catastale dell’immobile da acquistare come prima casa grazie alle agevolazioni Fondo Casa non deve rientrare, come già detto nelle categorie di lusso A1, A8 e A9.

Come richiedere l’incentivo giovani coppie?

La richiesta per l’accesso a questo Fondo di garanzia va inoltrata direttamente presso la banca oppure all’intermediario presentando i relativi documenti. Nel momento in cui intermediario o banca hanno raccolto la documentazione, essi provvederanno ad inoltrarla online presso il Gestore del Fondo per la Casa che attribuirà un numero di protocollo in base al giorno, ora e minuto in cui arriva la richiesta che serve per determinare la precedenza per l’accesso alle agevolazioni, qualora vi fosse una scarsità di fondi.

Entro 15 giorni, la banca, dà comunicazione ai richiedenti dell’avvenuta ammissione al Fondo in maniera tale che venga erogato il mutuo e la garanzia dello Stato. Ciò avviene entro e non oltre 30 giorni lavorativi. Va però ricordato che ai fini della concessione del mutuo attraverso le agevolazioni di acquisto prima casa per giovani coppie, le banche sono libere di accettare o meno la domanda di erogazione del mutuo.

Mutui e garanzie

I giovani che desiderano acquistare la prima casa presentando domanda al Fondo possono ottenere le agevolazioni su determinati mutui:

  • Mutui ipotecari di acquisto prima casa;
  • Mutuo ipotecario che non superi 250.000 euro;
  • Mutui con tassi applicati e condizioni, stabilite dalle banche entro i predefiniti parametri.
  • Infine specifichiamo che la Garanzia del fondo Casa consiste nell’intervento al momento in cui la giovane coppia non riesca a pagare le rate del proprio mutuo dopo aver versato almeno il 50% dell’intera quota capitale, delle spese non superiori al 5% del capitale rimasto e degli interessi calcolati sul tasso legale. In questi casi, non si attiva il recupero del credito dalla banca ma dal Ministero della Gioventù attraverso l’emissione di cartelle esattoriali.
Scopriamo le agevolazioni sul mutuo per acquisto prima casa: ecco gli incentivi per le giovani coppie
Media voto: 2 (totale voti: 1)