Oggi si può decidere di avere una casa non solo multifunzionale ma anche la cui costruzione prevede un ristrettissimo tempo di 20 giorni e che oltretutto ha bassi consumi energetici, minime emissioni dannose e che fa risparmiare circa il 75% in confronto ad una tradizionale abitazione. Questa costruzione di nuova generazione è costituita dalle case full electric del progetto XYLIVING presentato da Saint-Gobain per le abitazioni multi comfort.

Il progetto XYLIVING prevede una grande innovazione nel sistema costruttivo che è formato da alcuni elementi modulari realizzati in legno di pioppo, privi di formaldeide e di provenienza locale. Si tratta di un sistema geniale ed originale, brevettato, che si basa sull’incastro dei suddetti elementi sovrapposti che configurano una struttura a telaio posata a secco che rispetta totalmente le necessità costruttive sia sotto l’spetto statico-strutturale, dal punto di vista antisismico ed anche fisico-dinamico.

Questa sua modularità fa sì che la casa risulti con una composizione architettonica estremamente flessibile tale da adattarsi a soluzioni su misura realizzate in base allo stile di vita ed alle necessità dei suoi futuri abitanti. Inoltre, come abbiamo detto, si tratterà di case full electric in cui verrà impiegata solamente energia elettrica che proviene da pannelli fotovoltaici e possiederanno un impianto sia di domotica che di monitoraggio.

Ancora più importante è l’utilizzo di materiali fortemente sostenibili che fanno parte del concetto di economia circolare, infatti, sono per l’80% riciclabili e/o riciclati e i sistemi a secco, le finiture interne e gli isolanti sono a basso contenuto di componenti organici volatili.

L’innovazione del sistema finestra

Una grande innovazione è data anche dal sistema di finestre, infatti, le vetrate isolanti proposte da Saint-Gobain Climalit assicurano grandissime performances sia di protezione che di isolamento termo-acustico ma soprattutto di comfort visivo.

I serramenti di queste case sono costruiti con elevati design di stile ed alte prestazioni oltre che un montaggio semplice ed impeccabile. Infatti, grazie al pre-telaio studiato appositamente si viene a creare in sede di posa una dima che elimina eventuali errori di discontinuità che potrebbero causare ponti acustici e termici. Il tutto coadiuvato da un corretto isolamento del cassonetto e dei circostanti spazi tecnici.

Anche qui, come abbiamo già detto, i tempi di montaggio sono molto brevi, mentre invece le prestazioni tecniche sono estremamente elevate al punto di parlare di Passivhouse.

Una Rivoluzione che diventerà presto realtà

Per le case del 2020 si tratta quindi di una vera e propria rivoluzione elettrica, infatti, entro questa data le prime case full electric, in cui si userà l’elettricità come unica fonte di energia, diventeranno realtà.

Questo è ciò che prevedono gli esperti della Ricerca sul Sistema Energetico, l’RSE, che sono stati fra i maggiori protagonisti della fiera internazionale delle tecnologie energetiche di avanguardia: la SolarExpo Innovation Cloud.

Mediante questa tecnica costruttiva rivoluzionaria che consentirà di sfruttare perfettamente l’energia che si può autoprodurre mediante le forme rinnovabili, come ad esempio le biomasse e l’energia solare si potrà eliminare completamente dagli edifici residenziali il metano che ha come grande vantaggio l’azzeramento di possibili fughe di gas.

Sempre secondo gli esperti dell’RSE questa nuova generazione di edifici permetterà di utilizzare l’energia in maniera maggiormente efficiente per rispondere ad una serie di nuove esigenze presentate dalla vita di tutti i giorni come ad esempio la climatizzazione mediante pompe di calore, le cotture ad induzione e le ricariche delle automobili elettriche.
Le case full electric avranno come caratteristica principale un’altissima efficienza energetica che consentirà di godere di un risparmio notevole sui consumi.

Purtroppo in Italia c’è ancora un ostacolo che frena la piena diffusione di queste costruzioni: i costi della bolletta. Infatti, per la loro realizzazione è necessario cambiare alcune regole della tariffazione attuale per i consumi domestici che, purtroppo, penalizzano coloro che aumentano i propri consumi elettrici a favore dello sfruttamento di tecnologie efficienti che diminuiscono il consumo di combustibili fossili dannosi.

Case di ultima generazione: l’avvento del full electric
Media voto: 5 (totale voti: 1)