Da qualche tempo è possibile accedere telematicamente alla banca dati del catasto per procedere con la visura telematica. Attraverso questo comodo servizio si può fare richiesta di visura attuale per il soggetto, cioè indirizzata alle proprietà immobiliari di cui l’individuo ricercato sia nel momento attuale titolare del diritto reale; la visura per soggetto storica non è ancora richiedibile. Inoltre tramite l’utilizzo dello strumento del catasto online, usando l’impostazione di ricerca sugli identificativi catastali, si possono richiedere le visure, sia storiche che attuali di una proprietà che sia stata censita al Catasto per i Fabbricati o al Catasto per i Terreni. Infine questo servizio, con lo stesso criterio di ricerca impostato precedentemente, consente di ottenere la visura della mappa di una piccola particella che è stata censita dal Catasto dei Terreni.

Le visure catastali: quali si ottengono online e quali no

Come abbiamo detto, da poco tempo è stata inserita fra i documenti richiedibili presso il Catasto, la Visura catastale storica per il soggetto, con questo servizio, le tipologie di visure del catasto ha raggiunto una gamma molto completa. Attraverso questa particolare visura, si può effettuare la ricerca partendo proprio dal soggetto, che sia esso giuridico oppure fisico, fornendo, infine, un elenco degli identificativi catastali di tutte le proprietà immobiliari su cui l’individuo può vantare, o può aver precedentemente vantato, dei reali diritti di godimento, mettendo a disposizione anche la possibilità di conoscere la natura del titolo, il periodo temporale e la quota. Purtroppo questo tipo di visura, come preannunciato non è ancora richiedibile con la strumento del catasto online.
Invece, inserendo i dati di ricerca che avrete in possesso, a seconda dello scopo per cui vi serviranno, non si avrà difficoltà ad effettuare l’estrazione online di visure catastali quali:

  • La Visura catastale per soggetto che si ottiene inserendo la provincia di interesse ed il nominativo, del soggetto appunto, con cui si ottiene la visura di terreni e fabbricati con i relativi intestatari;
  • La visura catastale per soggetto storica, con cui si può ottenere un certificato che riguarda i beni che erano precedentemente in possesso, o che lo sono attualmente, di un determinato individuo;
  • La visura catastale per immobile, invece, è quella che riguarda una attuale singola unità immobiliare, sia che essa sia registrata al catasto dei terreni oppure a quello dei fabbricati;
  • Infine, potrete richiedere la visura catastale storica per immobile che vi consentirà di ottenere lo stesso documento di cui sopra ma con la differenza che la sola unità immobiliare di cui si avrà la visura sarà storica e non attuale.

Il costo della visura catastale

Tramite l’Agenzia delle Entrate è possibile ottenere una visura catastale completamente gratis ma si può dire che normalmente il costo di una visura catastale è, per lo più determinato, dai diritti catastali e dalle competenze che necessitano per il rilascio di questo importante documento; quindi, ogni servizio catastale presenta un prezzo diverso.

Spesso la visura viene richiesta direttamente presso gli uffici del catasto, ed in questo caso, il prezzo si comporrà solamente degli oneri dovuti per i diritti catastali, che vengono conteggiati e addebitati ogni dieci immobili che sono stati rilevati. Tale ufficio catastale, quindi non addebiterà i costi dovuti alle competenze per fornire il documento, queste infatti, presso il Catasto, sono gratuite.

Mentre, se si richiede una visura catastale online anche qui i costi sono simili a quelli che si pagherebbero con una richiesta effettuata presso il catasto stesso.

Correzione online dei dati catastali

Un altro servizio catastale che si può richiedere online è quello che riguarda la correzione di alcuni errori come per esempio nel caso vi sia stato un errore che riguarda la persona intestataria dell’immobile che possa essere sul nome, sulla data o sul luogo di nascita o anche sul codice fiscale.

Un altro errore correggibile online può riguardare determinati dati sull’immobile che possono essere relativi alla sua ubicazione, come ad esempio piano o interno errato, oppure inesattezze sul numero di stanze o sui metri quadrati.

Ancora, potrete fare una segnalazione online nel caso in cui volete denunciare un fabbricato non dichiarato, in quanto l’Agenzia delle entrate deve richiedere ai titolari di regolarizzare il tutto.

Poi, nel caso in cui vi siano dei fabbricati rurali che producono un reddito e si trovino ancora censiti nel Catasto dei Terreni, si dovrà provvedere ad inviare una segnalazione per spostare il loro censimento al catasto dei terreni.

Infine, è possibile effettuare presso il catasto online particolari richieste indirizzate però a tecnici professionisti.
Per reclami, solleciti, istanze, richieste di assistenza ed informazione ci si dovrà riferire a uffici Provinciali competenti per il proprio territorio.

Vota l’articolo !