Dopo anni di file agli sportelli e di decine di documenti cartacei, da qualche tempo la tecnologia dei computer e di internet ha fatto il suo ingresso anche nell’importantissimo settore del catasto. Di conseguenza, per ottenere informazioni dettagliate su terreni o immobili, basta avere un computer per collegarsi in rete sul sito dell’ente catastale, che offre un servizio davvero utilissimo per centinaia di persone. Il tutto poi è gestito dall’Agenzia delle Entrate.

Tuttavia, il catasto online, dal mese di Aprile 2019, si arricchisce di nuovi strumenti e funzioni per poter offrire servizi sempre più completi e diversificati alla propria utenza. Non solo quindi visure catastali, ma tantissimi altri documenti importanti ed informazioni utili per ogni genere di esigenza. Comunque, andiamo a conoscere quali siano queste importanti novità ed in che modo vi si potrà accedere e quindi potranno essere utilizzate dagli utenti interessati.

Dal computer alle App

Se già da diverso tempo è possibile consultare il sito internet del catasto, adesso l’App dell’Agenzia delle Entrate (accessibile attraverso dispositivi elettronici, come smartphones e tablet) si amplia con una serie di funzionalità dedicate espressamente appunto ai servizi catastali. Attraverso questo semplice strumento, quindi, non solo si potranno richiedere o avere delucidazioni su servizi fiscali, quali ad esempio codici tributo oppure assistenza riguardo alle cartelle esattoriali, ma anche su quelli catastali.

Le novità introdotte proprio di recente, infatti, permetteranno di avere nuove funzionalità ed un ampliamento dei servizi, come un accesso maggiormente facilitato agli uffici desiderati attraverso il cosiddetto web ticket catastale oppure una risposta più rapida ad eventuali dubbi o richiesta di informazioni, grazie all’utilizzo di un numero dedicato a cui mandare anche degli sms. Ad oggi, comunque, quali sono gli strumenti, sia tradizionali che più tecnologici, attraverso cui è possibile contattare il catasto? Vediamone i più importanti.

Un sms davvero utile

L’Agenzia delle Entrate, da oggi, permette di inviare ad un numero specifico dei messaggi sms non solo per richiedere informazioni di natura fiscale, ma anche riguardante l’ambito catastale. Al numero 339-9942645 si potranno spedire, via sms, dei quesiti semplici a cui l’ente risponderà in maniera veloce. Altra novità è che tali messaggi di testo potranno essere lunghi fino a 640 caratteri, rispetto ai soli 160 precedenti.

Il web ticket elimina code e funzionalità tramite App

Il “web ticket” adesso è disponibile anche per i servizi catastali e consentirà, sia ai semplici cittadini che ai professionisti, di ottenere informazioni in ambito ipotecario e catastale ed anche, eventualmente, di fissare un appuntamento presso l’ufficio desiderato. Attraverso il sito internet o l’App dell’ente si prenoterà una sorta di biglietto e l’utente ne riceverà comunicazione e copia via mail. La prenotazione si potrà effettuare dalle 6 del mattino fino al termine della disponibilità ed utilizzata solo per il giorno e l’orario indicati.

Sempre per gli utenti interessati all’ambito catastale, l’App si è ampliata con due nuovi servizi specifici: la webmail e l’assistenza telefonica. Con la prima si potranno richiedere notizie inerenti catasto, stime, cartografia ed altro. La seconda, invece, permette di parlare con un operatore call center, in grado di fornire informazioni o risposte di vario genere, sempre nello stesso ambito.

Altri strumenti e servizi telematici

A disposizione di professionisti e semplici utenti già da tempo vi sono ulteriori strumenti per comunicazioni o informazioni di natura catastale forniti dall’Agenzia delle Entrate. Tra questi, il software DOCFA, attraverso cui comunicare al catasto dati riguardanti la realizzazione di nuovi immobili o la modifica di stato di quelli già esistenti, nell’ipotesi in cui tale variazione influisse sul classamento o la consistenza degli stessi.

Il software PREGEO, invece, serve per aggiornare i dati relativi a terreni da dichiarare al catasto. Tale informazione all’ente ha ad oggetto qualsiasi cambiamento nello stato di un terreno (dal frazionamento all’edificazione o ampliamento dello stesso), generalmente allo scopo di un passaggio di proprietà.

Utilissima è anche la piattaforma Sister, che consente a soggetti privati e professionisti di poter consultare (attraverso pagamento di un abbonamento) delle banche dati per eventuali visure o ricerche catastali od ispezioni di natura ipotecaria ed ottenerne documenti, anche in formato elettronico “pdf”. Inoltre, per soggetti abilitati e professionisti è possibile anche l’accesso a planimetrie catastali per l’aggiornamento degli atti.

Infine, il canale telematico Civis è uno strumento attraverso il quale un soggetto può ricevere delucidazioni ed informazioni su cartelle di pagamento, avvisi di irregolarità o telematici. Il servizio, inoltre, permette di ricevere, via sms o email, notizia di chiusura di un’eventuale pratica.

Consultare online le rendite catastali

Vota l’articolo !