Uno degli obiettivi più importanti per rendere efficiente un’abitazione è ottenere un importante risparmioenergetico. Sarebbe utile in tal senso limitare i consumi e soprattutto le dispersioni di energia della struttura. Se le nuove costruzioni vengono già realizzate mirando ad una classe energetica più efficiente, le vecchie strutture devono invece essere riqualificate.

Una spinta considerevole in questa direzione proviene anche dagli incentivi destinati al risparmio energetico, lanciati negli anni scorsi dalle autorità statali per favorire la sostenibilità e la riqualificazione energetica delle abitazioni vecchie e nuove presenti sul territorio italiano. Le iniziative con questo obiettivo non si fermano e, anzi, vedono una sempre maggiore sinergia e collaborazione tra società, enti locali e di ricerca. Vediamo adesso tutto ciò che riguarda l’Energy Performance Contract o EPC.

EPC, progetto Stepping ed alcuni Comuni della provincia novarese

Saranno in totale sei le strutture di un paio di Comuni del novarese (in pratica Ghemme e Borgomanero) che vedranno interventi di riqualificazione energetica in base ad un contratto di tipo EPC. A consentire tutto ciò sono il sostegno tecnico-giuridico della regione Piemonte, capofila e punto di riferimento inoltre del progetto UE Stepping (facente parte del più ampio programma Interreg MED) ed il partner tecnico Environment Park, il rinomato parco tecnologico torinese specializzato nel settore ambientale.

Grazie alla collaborazione tra questi enti si è potuta lanciare la gara per la riqualificazione energetica di alcune strutture presenti nei citati Comuni del novarese: tre edifici scolastici, uno comunale e due palazzetti dello sport, scelti per i considerevoli consumi energetici e per la necessità di urgenti interventi di riqualificazione.

Questi ultimi comprendevano in particolare la fornitura di combustibili, una manutenzione ordinaria ed una straordinaria, la conduzione relativa agli impianti di acqua calda sanitaria e riscaldamento. Una serie di lavori aventi l’obiettivo finale di raggiungere gli standard minimi richiesti dall’attuale normativa per quanto riguarda risparmio, contenimento ed ottimizzazione energetica.

Cosa sono in particolare gli EPC ed il programma europeo Stepping

Un Contratto di Performance Energetica o EPC prevede che una ESCo (cioè una Energy Saving Company e quindi una società specializzata in servizi per la sostenibilità) si impegni formalmente, con risorse finanziarie proprie o di altri soggetti, nell’esecuzione di un certo numero di interventi, servizi o lavori destinati al miglioramento e alla riqualificazione di varie strutture o edifici, al fine di ottenere un risparmio energetico minimo prestabilito, in confronto ai consumi storici ottenuti fino a quel momento.

Nel caso specifico delle realtà locali piemontesi, almeno il 50% per quanto riguarda il Comune di Borgomanero ed il 36% per quello di Ghemme.

In altre parole, un EPC è un tipo di contratto con cui un soggetto (una ESCo, chiamato in alcuni casi anche fornitore) si impegna nel compimento di interventi di riqualificazione e miglioramento energetico di un qualsivoglia sistema (quindi un edificio o un impianto) di proprietà di un altro soggetto, il beneficiario. A fronte di questi lavori, vi è un corrispettivo economico connesso alla quota dei risparmi ottenuti in termini di energia complessiva.

Per quanto riguarda invece Stepping, esso è in pratica un progetto finanziato con risorse dell’Unione Europea e rientrante nell’ambito del programma UE Interreg Mediterranean e che presenta come soggetto capofila la regione Piemonte (con funzione di ente coordinatore ed aggregatore di vari Comuni) e col supporto dell’Environment Park di Torino, che ha compiti di partner tecnico per quanto riguarda l’implementazione di azioni pilota per l’avvio di contratti di tipo EPC (quindi documenti tecnici, bandi, redazione diagnosi energetiche).

L’obiettivo finale dell’intero progetto è favorire la diffusione dei contratti di performance energetica per la riqualificazione di edifici o strutture pubbliche, in particolare nell’area dei Paesi Mediterranei dell’Europa.

Efficienza Energetica: Cos’è l’EPC?

Energy Performance Contract, al via una prima sperimentazione
Media voto: 5 (totale voti: 1)