L’alta tecnologia ormai si è diffusa in diversi settori delle attività umane, permettendo di fare cose che fino a qualche anno prima sembravano pura fantascienza. Nel particolare ambito edilizio, ad esempio, l’avanzamento tecnologico e l’innovazione si sono evidenziati con l’uso sempre più massiccio della domotica nelle abitazioni private o negli edifici e quindi nella gestione digitale ed elettronica di diversi sistemi od impianti domestici.

Al tempo stesso, varie società hanno svolto ricerche davvero innovative per inventare nuovi materiali edilizi, che fossero riciclabili o comunque sostenibili per l’ambiente. Si pensi, ad esempio, al cosiddetto biocemento, un materiale ecologico di notevole durata, con cui poter costruire delle strutture abitative. Tuttavia, le innovazioni nel settore immobiliare sono destinate a non fermarsi, così come stiamo per scoprire.

Uno sguardo d’insieme

La tecnologia nell’ambito edilizio continua a fare passi da gigante e si prevede che nel corso del tempo trasformerà l’intero settore, anche dal punto di vista economico-finanziario. Innovazioni quali ad esempio la biologia sintetica, l’intelligenza artificiale, la stampa in 3 dimensioni e l’uso della realtà virtuale rappresentano i pilastri del futuro prossimo dell’edilizia. E quelle società o soggetti che saranno all’avanguardia nella ricerca in questo particolare ambito potranno ricavarne notevoli vantaggi, anche finanziari.

Abitazioni realizzate con stampanti 3D

Nel campo dell’edilizia rappresenta una delle ultime novità più interessanti e promettenti e che in alcuni Paesi sta anche trovando una realizzazione pratica. Grazie a delle stampanti in 3 dimensioni, in sostituzione delle tradizionali gru oppure di altri imponenti mezzi meccanici, si possono infatti realizzare delle strutture abitative in brevissimo tempo (al massimo qualche giorno).

Sebbene in realtà come Shangai e Dubai sono stati già costruiti edifici con questa tecnica innovativa, sarà ancora necessario del tempo affinché possa diventare ampiamente diffusa ed utilizzata. La ragione risiede soprattutto nei notevoli requisiti che, al giorno d’oggi, sono richiesti (soprattutto nell’ambito della sicurezza) per edificare delle strutture abitative, in particolar modo nel continente europeo.

Biologia sintetica, il futuro prossimo degli immobili

Questo ambito assai particolare della ricerca scientifica applicato all’edilizia rappresenta un settore in continuo sviluppo, la cui portata innovativa ancora non può essere determinata pienamente. Un elemento certo è che sicuramente trasformerà le modalità di realizzazione degli edifici ed i materiali usati per costruirli.

Un esempio a cui abbiamo già accennato è il biocemento, ma vi saranno anche in futuro dei materiali ottenuti attraverso divisione cellulare e che si ripareranno sempre con questa modalità. Una realtà, comunque, non molto lontana.

Intelligenza artificiale, un aiuto importante per la sicurezza delle strutture

Se alcune persone temono l’avanzamento smisurato di questo genere di tecnologia, altre invece vi vedono un importantissimo supporto in varie attività umane, tra cui anche il settore edilizio. Infatti, in questo particolare ambito, sistemi computerizzati dotati di intelligenza artificiale potranno controllare e verificare la modalità costruttiva (e relative misurazioni) di strutture abitative o industriali, al fine di evitare errori di realizzazione e quindi possibili problemi di staticità delle stesse e magari anche tragedie umane.

La realtà virtuale nel settore immobiliare

Se fino ad oggi è possibile soltanto immaginare come potrà essere una casa che in quel momento è ancora in fase di costruzione, in un prossimo futuro, grazie alla realtà virtuale, invece si potrà addirittura visitarla e muoversi al suo interno, scoprendone le stanze, gli spazi e le condizioni di luce.

Una tecnologia davvero importante ed utile per costruttori e consulenti immobiliari che potranno mostrare delle strutture abitative (ancora solo sulla carta o in fase realizzativa) ad eventuali persone interessate e quindi favorirne la vendita.

Come abbiamo visto, anche il settore immobiliare non potrà che beneficiare delle innovazioni che si stanno man mano studiando e realizzando. In un futuro non molto lontano si potrà vivere all’interno di abitazioni o di spazi altamente tecnologici, confortevoli e assolutamente affidabili dal punto di vista della sicurezza. Il tutto, inoltre, nel pieno rispetto della natura che ci circonda.

Teconologia e design nel settore immobiliare: ecco le innovazioni!

Innovazioni nel settore immobiliare, ecco il futuro che ci aspetta
Media voto: 4 (totale voti: 1)