assicurazioni-condominiali


L’assicurazione condominiale
, nota anche come polizza globale fabbricati viene stipulata da coloro che abitano all’interno di un fabbricato di cui non sono proprietari. Attraverso il pagamento di una determinata somma, detta premio, ci si assicura su alcuni danni che possono verificarsi nell’immobile.

Chi sottoscrive il contratto

In un condominio solitamente è presente un amministratore, che ha anche il compito  di sottoscrivere l’assicurazione condominiale a nome di tutti i condomini, ai quali poi spetterà di versare la somma stabilita in base al costo complessivo. La copertura sui danni deve essere preventivamente stipulata al fine di poter stabilire cosa possa interessare o meno il fabbricato dove si abita.

L’amministratore però non può prendere una decisione per proprio conto, in quanto è necessario che sia convocata un’assemblea che dovrà raggiungere nella prima convocazione la maggioranza dei presenti e 500 millesimi, mentre nella seconda convocazione basterà la maggioranza di almeno 333 millesimi. La decisione autonoma dell’amministratore può avvenire solamente nel caso in cui non sia possibile convocare tutti i condomini, ma deve essere titolare di un mandato che non superi il contratto assicurativo che andrà a stipulare.

Se viene firmato un contratto contro la volontà dei condomini

Qualora l’amministratore decida di firmare un’assicurazione condominiale senza rendere partecipi gli abitanti del fabbricato l’assemblea può ratificare la stipula, oppure il contratto può essere ritenuto non valido. In questo ultimo caso è proprio l’amministratore a dover essere ritenuto responsabile sia verso il condominio che verso l’assicurazione.

Cosa copre la polizza

La polizza solitamente copre i danni provocati da calamità naturali, i danni sul fabbricato e i danni causati dal fabbricato a terzi (es: disservizi di impianti domestici). In tutto ciò però non rientrano i danni causati da incuria o negligenza. Qualora il danno fosse maggiore rispetto alla copertura assicurativa  saranno i condomini stessi che dovranno provvedere alla differenza del costo.

I costi annuali di un’assicurazione condominiale

Solitamente la media dei costi oscilla tra i 100 e i 200 euro annuali e si determina in base alla località dove si trova l’immobile e alla struttura stessa.

Vota l’articolo !