In questi ultimi anni, da parte sia dell’opinione pubblica che delle autorità di diversi Stati risulta sempre più forte l’esigenza non solo di difendere il pianeta dall’inquinamento di vario genere, ma anche di migliorare l’ambiente in cui si vive quotidianamente. Da qui l’avvio di molteplici iniziative, piani e ricerche, anche da parte di enti, aziende ed università con l’obiettivo fondamentale non solo di salvaguardare l’ambiente ma anche di accrescere il comfort e le condizioni di vita dei cittadini.

Il tutto attraverso la sperimentazione di innovativi materiali edilizi, tra cui anche un particolare cemento sostenibile, dalle proprietà davvero straordinarie e completamente ecologico. Il fine ultimo di questa innovazione risulta essere il miglioramento della vita ed il comfort di ciascun individuo in tutti i momenti dell’anno.

Da questo punto di vista, una problematica molto diffusa riguarda le ondate di calore presenti in varie città durante il periodo estivo. L’impennata abnorme delle temperature nelle aree metropolitane è dovuta anche alle caratteristiche termiche delle superfici più scure presenti che limitano una corretta traspirazione delle suddette superfici: è questo il cosiddetto fenomeno “isola di calore urbana” (UHI), determinato, tra le altre cose, anche dalla mancanza di aree verdi e da un utilizzo eccessivo di pavimentazione scura per l’asfalto.

Un progetto italiano

Per ovviare a tale ultima grave problematica, vari enti di ricerca e società sono impegnati nell’ideazione e nello sviluppo di materiali più chiari ed ecosostenibili destinati alla pavimentazione stradale nelle città. In pratica si stanno studiando e realizzando dei materiali cementizi riflettenti, che riducono gli effetti nefasti delle isole di calore. Da questo punto di vista, Italcementi, in collaborazione con l’Enea, ha svolto studi e verifiche su un proprio prodotto, il calcestruzzo drenante “i.idro Drain”.

I risultati ottenuti sono considerevoli, infatti, il tipo di pavimentazione innovativa utilizzata ha visto, in situazioni di caldo estremo, una riduzione delle temperature dell’asfalto di circa 20°-30°C rispetto ad uno di tipo tradizionale. Il calcestruzzo drenante cool di genere i.idro Drain possiede la caratteristica di mitigare l’effetto UHI e quindi evidenzia un elevato Effetto Albedo (in pratica la capacità di una superficie di riflettere le radiazioni solari, che determina un minore assorbimento di calore e pertanto ridotte temperature).

Il surriscaldamento globale e le caratteristiche di questo prodotto

Al fine quindi di ridurre la temperatura presente nelle città nei periodi caldi non solo si devono incrementare le aree verdi ma anche fare uso di materiali che possano limitare le isole di calore urbano, utilizzando appunto l’effetto Albedo. Questo genere di calcestruzzo, essendo poroso e drenante, tende ad evidenziare una superficie maggiormente fredda rispetto ad altri prodotti dello stesso tipo ma tradizionali.

Il materiale cementizio i.idro Drain può essere inoltre utilizzato in diverse tonalità: grigio, bianco o colorato. Naturalmente, le tinte più chiare assicurano un effetto raffreddamento maggiore, in quanto si incrementa la caratteristica riflettente di un materiale che possiede già un’elevata propensione a raffreddarsi. Inoltre, grazie a tali qualità e ad una bellezza estetica indiscussa, il suo utilizzo può essere il più vario.

Le possibili applicazioni del calcestruzzo riflettente

Questo materiale innovativo ed ecosostenibile può trovare molteplici utilizzi, infatti, può essere usato per parcheggi, aree pedonali e di sosta, marciapiedi, piste ciclabili, strade di accesso ed anche secondarie, giardini pubblici e viali. Al momento sono diverse anche le applicazioni pratiche che ha visto tale prodotto: dall’Energy Park di Vimercate (MI) al parco scientifico e tecnologico di Stezzano (BG), oltre a svariate piste ciclabili in tutto il territorio nazionale.

Risultano in fase di studio, al momento, soluzioni per superfici compatte di pavimentazioni esterne in aree urbane, come ad esempio possono essere piazze, piazzali e cortili. Le ricerche stanno anche puntando alla realizzazione di calcestruzzi dalla tonalità più scura ma che posseggano il medesimo effetto riflettente di quelli più chiari o comunque siano più efficaci di quelli tradizionali presenti in commercio al momento.

Italcementi presenta i.idro DRAIN

Vota l’articolo !