Per visura camerale si intende un documento necessario per verificare e venire a conoscenza dei dati relativi a una qualsiasi impresa sorta sul territorio italiano. Attraverso questo documento, possiamo dunque essere informati su tutte quelle attività iscritte al Registro delle imprese della Camera di Commercio italiana. Fanno parte di questo tipo di “archivio” sia le imprese individuali che collettive.

Due diverse tipologie di visura

Attualmente esistono due tipi di visura camerale, quella ordinaria e quella storica.

La visura camerale ordinaria permette di conoscere tutte le informazioni di stampo economico ed amministrativo che l’Impresa ha registrato pubblicamente sia nel Registro Imprese che nel REA. Grazie a questo tipo di documento, possiamo determinare:

  • dati anagrafici
  • codice fiscale
  • natura giuridica
  • data di costituzione impresa
  • tipologia dell’attività
  • cariche amministrative
  • organi sociali
  • unità locali
  • licenze ed iscrizione all’albo o ruoli
  • numero NREA

Attraverso la visura camerale storica, oltre alle informazioni offerte da quella ordinaria, possiamo conoscere anche i dettagli del passato di una azienda, come ad esempio tutte le denunce o le domande depositate al Registro delle Imprese o al REA a partire dal febbraio del 1996; in questo modo è possibile avere a disposizione un quadro dettagliato e aggiornato sulle caratteristiche che un’impresa ha assunto nel tempo.

visura camerale

Come ottenere la visura camerale

Per avere accesso alle informazioni relative all’Impresa, bisogna rivolgersi al sito della Camera di commercio. Un’altra modalità per ottenere la visura camerale è quello di contattare degli specifici operatori professionali che possono accedere al database camerale: questo è possibile solamente se tali professionisti hanno firmato un contratto particolare con InfoCamere.

Grazie a questo tipo di operatori, sarà inoltre possibile venire a conoscenza non solo delle informazioni strettamente legate alla visura, ma anche avere un quadro valutativo dell’affidabilità di un’impresa e dei possibili rischi che si corrono volendo investire in una particolare società.

Altre informazioni rilasciate

Oltre alle visure suddette, la Camera di Commercio può dare anche informazioni sui seguenti aspetti particolari dell’Impresa:

  • assetti proprietari: elenco dei soci di una SPA, trasferimento di quote sociali;
  • deposito: viene data informativa sul deposito di particolari atti e moduli di iscrizione
  • singoli blocchi informativi: permettono alla persona che richiede tale visura di accedere a informazioni di rilevanza particolare, senza doversi scaricare tutto lo “storico”;
  • formato RD: contiene tutti i dati relativi all’Impresa prima del 1996, ovvero prima dell’informatizzazione dei dati;
  • visura del protocollo.